Scuola Infanzia
Gabbiano Azzurro || San Pietro
Scuola Primaria
Italo Calvino || Marco Polo || Gianni Rodari
Scuola Secondaria
Pasquale Mattej
icmattej.it icmattej.it icmattej.it icmattej.it icmattej.it

Giornata dell'Autismo 2018

 

 

Autismo

 

Oggi, 2 aprile, si celebra la Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo indetta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 18 dicembre 2007.

 

Come ogni anno in molte città italiane e del mondo verranno illuminati di blu i più importanti monumenti a testimonianza della vicinanza della comunità alle persone con autismo e alle loro famiglie.

 

In Italia sono 500.000 le famiglie coinvolte e l’esordio della malattia che vede casi in aumento è precoce, fra i 14 e i 28 mesi, e dura per tutta la vita.Dopo anni di serrato confronto con le istituzioni, grossi passi in avanti sono stati fatti se si pensa all’ottenimento della Linea Guida 21 del 2012, alla Legge per l’autismo 134 del 2015 e (finalmente) con l’inserimento dell’autismo nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) nel marzo 2017.

 

Purtroppo molto di quello che si è ottenuto è ancora solo sulla carta.

 

Lento e complesso il reale cambiamento che deve ancora avvenire

 

 Lodevoli sono le iniziative che le associazioni di familiari in collaborazione con i maggiori esperti in autismo intraprendono il 2 aprile in tutto il mondo per raccontare le esperienze, le buone prassi, per favorire raccolte fondi, per diffondere la cultura della neurodiversità ma anche per alzare la voce e palesare le problematiche che le persone autistiche e i loro familiari sono costrette a vivere.

 

Per creare l’occasione di un’analisi critica è tuttavia necessaria un’azione più ampia del lancio dei palloncini e dell’illuminare i monumenti di blu: l’autismo ha una tale diffusione e costi sociali ed economici cosi alti che, per il benessere di tutta la società, è fondamentale ed urgente riconoscerne la problematicità e attuare opportune strategie che non possono non tener conto della specificità della Scuola.

 

 

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa per ulteriori informazioni.