Scuola Infanzia
Gabbiano Azzurro || San Pietro
Scuola Primaria
Italo Calvino || Marco Polo || Gianni Rodari
Scuola Secondaria
Pasquale Mattej
icmattej.it icmattej.it icmattej.it icmattej.it icmattej.it

Ora Parlo Io...

Webp.net resizeimageWebp.net resizeimage 1Webp.net resizeimage 2Webp.net resizeimage 4Webp.net resizeimage 5

Il giorno 4 Febbraio gli alunni delle  terze classi della scuola secondaria di primo grado hanno assistito in Aula Magna allo spettacolo “ORA PARLO IO...” a cura della compagnia teatrale “L'ASINO D'ORO” di Formia.
 
Il  tema trattato è stato il bullismo in tutte le sue forme, messo in scena da quattro attori che hanno interpretato storie realmente accadute dall'epilogo drammatico. Per la loro intensità e varietà, queste vicende possono essere considerate come simbolo di tutte le vittime di bullismo.
 
I registi-attori Ghilardi e Supino hanno posizionato al centro del palco un cubo di legno quale espediente scenico per rappresentare la vita solitaria di molti giovani, racchiusa e imprigionata nelle piccole quattro mura della propria stanza. Gli attori hanno dimostrato come si diventa  vittima di bullismo quando non si ha la forza di chiedere aiuto e di abbattere le mura della solitudine ed emarginazione.
Musiche dissonanti  hanno accompagnato il  silenzio del pubblico  dove palpitavano le emozioni di  tutti presenti.
 
In un momento successivo alla rappresentazione, gli attori e la  docente referente Gemma Rascato hanno interagito  con i  ragazzi per aiutarli  a riflettere su bullismo, cyber-bullismo,  sofferenze,  soprusi subiti e  dolori delle vittime.
Il messaggio conclusivo è stato l'invito rivolto ai ragazzi  affinché, da spettatori attenti ed emozionati, si  trasformiassero in protagonisti impegnati a  "Squarciare il silenzio e spezzare l'indifferenza".
 
 
 

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa per ulteriori informazioni.